Risparmiare sull’acquisto delle zanzariere

Risparmiare sull’acquisto delle zanzariere

Aumentare il valore del proprio immobile è possibile grazie alla detrazione fiscale zanzariere, un beneficio previsto dalla legge che consente di ottenere un interessante sconto.

Diversamente da quello che pensano molti contribuenti italiani e nonostante le informazioni errate che ingenerano solo molta confusione, le zanzariere sono detraibili, a patto di rispettare alcuni requisiti.

Le zanzariere si possono detrarre? Assolutamente sì, ma è fondamentale redigere la fattura d’acquisto nel rispetto della normativa. In mancanza l’accostamento zanzariere e detrazione fiscale non potrà funzionare e il contribuente perderà l’accesso al bonus.

Vediamo tutto quello che bisogna sapere sull’acquisto della nuova zanzariera e della detrazione fiscale varata dal Governo.

Zanzariera e detrazione fiscale

La detrazione fiscale zanzariere è sicuramente un tema molto scottante nell’ultimo periodo, perché molti italiani desiderano migliorare il comfort abitativo della propria abitazione richiedendo l’installazione di tende aggettanti di qualità

Ma le zanzariere sono detraibili? La risposta a questa domanda per fortuna è affermativa, ma il rivenditore dovrà predisporre la fattura d’acquisto rispettando la normativa in vigore, perché altrimenti il contribuente non potrà sfruttare la detrazione fino al 65%.

In tema di zanzariere e detrazione fiscale, bisogna sapere che nel momento in cui si redige la fattura che attesta l’avvenuto acquisto bisogna specificare non soltanto la quantità dei prodotti, ma anche la tipologia, quindi il modello di bene.

Le zanzariere si possono detrarre a condizione di specificare pure i metri quadrati che sono effettivamente occupati dal prodotto e la classe del GOT. Seguendo questi passi sarà possibile rientrare nel bonus, senza complicazioni burocratiche o chiedere l’assistenza di un professionista.

Bisogna ricordare un ulteriore aspetto fondamentale. La detrazione fiscale zanzariere, infatti, non opera se queste vengono orientate a nord. Pertanto sulla fattura è altresì indispensabile inserire i riferimenti ai punti cardinali.

Zanzariera e detrazione fiscale: altri importanti aspetti

Alla luce di quanto specificato le zanzariere sono detraibili, ma bisogna essere molto cauti nel momento in cui si redige la fattura. Seguendo le indicazioni fornite sarà possibile vendere schermature conformi alla legge e al contempo garantire al consumatore finale la possibilità di ottenere la detrazione in sede di dichiarazione.

Molti professionisti, che operano in tutte le parti di Italia, hanno colto al volo questa interessante opportunità, moltiplicando le vendite delle zanzariere, specialmente i moderni modelli plissettati, contraddistinti dall’apertura a fisarmonica, che garantiscono durevolezza nel tempo, sicurezza e facilità d’uso.

Anche queste zanzariere si possono detrarre, oltre che personalizzare a piacimento e adatta in qualsiasi contesto, anche quando ci sono problemi di spazio. Queste speciali schermature garantiscono il passaggio della luce naturale e dell’aria, evitando che l’ambiente venga invaso da fastidiosi moscerini e zanzare.

Zanzariere e detrazione fiscale: considerazioni finali

Oggi installare zanzariere all’interno di spazi residenziali o commerciali assicura notevoli vantaggi e non solo di natura strettamente fiscale. Grazie a queste schermature, che si adattano con ogni stile architettonico, si riesce anche a rendere il proprio immobile più efficiente, quindi in definitiva ad accrescerne il valore di mercato.

In fase di scelta delle zanzariere bisogna essere molto cauti e puntare sulle tipologie che danno diritto alla detrazione, da orientare poi in maniera opportuna, allo scopo non perdere la possibilità di accedere validamente al bonus previsto dalla legge.

Una buona soluzione sono sicuramente le zanzariere plissettate e certificate che si possono movimentare senza rischiare che sfuggono dalle mani, perché non funzionano più con l’obsoleto meccanismo a molla. La rete, nello specifico, si può anche bloccare nel punto che si preferisce rimanendo ben ferma.

Bassa manutenzione, estetica curata, assenza di guida al pavimento, facilità di installazione senza opere di muratura, sono ulteriori punti di forza di queste zanzariere detraibili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto