Le lame per sega circolare: una soluzione per ogni esigenza

Le lame per sega circolare: una soluzione per ogni esigenza

I lavori professionali, o quelli indicati per il fai da te più ricercato, necessitano di strumenti adeguati per ottenere degli ottimi risultati. Le lame per sega circolare sono sicuramente tra questi e nelle prossime righe analizzeremo più nel dettaglio tipologie, caratteristiche e come sceglierle.

Tipologie di lame per sega circolare

In commercio sono presenti tantissimi modelli di seghe circolari, a cui si legano anche un numero pari, se non superiore, di lame.

Le tipologie di lame vengono identificate principalmente per la loro forma e dentatura, ma è nel materiale che si differenziano maggiormente. Le lame per seghe circolari sono nel dettaglio: in acciaio HSS, al carburo di tungsteno, lame di precisione, lame in diamante, lame in acciaio temperato al carbonio e infine lame per scanalature.

Le tipologie di lame danno modo di sviluppare delle caratteristiche ben definite di questo prodotto. Le specifiche da ricercare sono: diametro, numero di denti, alesaggio, tipologia di denti e materiali.

Diametro: le lame si compongono di un disco dentato metallico con un foro al centro che si differenzia, a seconda del materiale da tagliare, con un diametro ben definito. Non tutte le lame possono essere installate sulle seghe circolari ed è intelligente verificarne la compatibilità.

Numero di denti: le dimensioni dei denti determinano anche in questo caso la capacità di tagliare un materiale piuttosto che l’altro. Denti molto spessi permettono di tagliare il legno lungovena, mentre quelli più sottili sono l’ideale per la rifinitura.

Alesaggio: con questo termine si definisce il foro posto al centro della lama, essenziale elemento per fissarla alla sega circolare. Si possono scegliere lame con alesaggio più largo, ma bisogna utilizzare degli adattatori per non superare i 5 mm rispetto alla flangia.

Tipologia di denti: la dentatura delle lame è molto importante per adattare il taglio da eseguire al materiale di riferimento. Nello specifico esistono cinque dentature diverse: denti a smusso alternati, dentatura ad angolo d’attacco negativo, dentatura alternata dritta e trapezoidale, dentatura taglia chiodi e dentatura anti-proiezione.

Materiali: la plastica, i metalli ferrosi e tantissime leghe non possono essere tagliati con una lama qualsiasi. Diventa essenziale selezionare la tipologia di materiale giusto per ottenere il massimo risultato dalla propria lama per sega circolare. Esistono anche lame multimateriale, ma non sempre sono l’ideale per lavori di fino.

Lama circolare per legno caratteristiche

Non vi è ombra di dubbio sul fatto che le lame per circolari più utilizzate siano quelle per il legno. Usualmente si utilizza una lama in acciaio HSS (High Speed Steel) che si adatta perfettamente al legno morbido. Per maggiori dettagli si consiglia di leggere l’articolo correlato al link https://www.fraisertools.com/it/lame-circolari-per-legno.

Circolari per legno professionali

Quando si hanno necessità lavorative impegnative è consigliabile scegliere una circolare professionale. Questo strumento, nelle versioni migliori, presenta una suola inclinabile, il regolatore di velocità e il binario guida. I modelli professionali hanno una potenza da 1600-1800 Watt e dispongono di lame al tungsteno o diamantate.

La scelta di una lama piuttosto che l’altra dipende prevalentemente dalle caratteristiche che si stanno ricercando per il materiale da tagliare. Per ottenere i risultati migliori è opportuno valutare i parametri di: dentatura, materiali e diametro, rapportandoli ai materiali che verranno tagliati. Un taglio preciso necessiterà di una lama più sottile e con un numero di denti maggiore, mentre un taglio meno definito potrà essere effettuato con una lama spessa e un numero di denti inferiore.

Shop online lame professionali

Negli ultimi anni è sempre più difficile reperire lame per seghe circolari di qualità nei negozi fisici tradizionali, ciò induce i consumatori a volgere lo sguardo verso gli eCommerce.

L’acquisto online permette di risparmiare tempo e di ottenere prodotti usualmente poco presenti sul mercato, dando modo a chi ha la necessità di soddisfare specifiche esigenze di poterlo fare senza troppi problemi.

Torna in alto