Sistema scolastico americano: è davvero come nei film?
Costume e società

Sistema scolastico americano: è davvero come nei film?

L’immagine del sistema scolastico americano rappresentato nei film è diventata quasi iconica. Con le sue squadre di cheerleader, i “bully” e i “nerd”, e l’immancabile PROM, sembra quasi una realtà a sé stante.

Ma quanto di questo è realmente rappresentativo del vero sistema scolastico americano?
E in che modo differisce dal sistema scolastico italiano?

In questo articolo, esploreremo le peculiarità del sistema scolastico americano e quanto corrisponde all’immagine cinematografica.

Struttura delle scuole in America

In America, l’obbligo scolastico inizia a 5 o 6 anni e termina a 18.

Le scuole sono suddivise in tre categorie:

  • le “elementary school” (scuole elementari, dalla kindergarten alla quinta o sesta classe),
  • le “middle school” o “junior high school” (scuole medie, dalla sesta o settima alla ottava classe),
  • le “high school” (scuole superiori, dalla nona alla dodicesima classe).

A differenza dell’Italia, dove esistono diversi tipi di scuole superiori (licei, istituti tecnici, professionali, ecc.), negli Stati Uniti la high school è unica e offre un’istruzione più generale.

Gli studenti devono seguire un curriculum di base che include materie come l’inglese, la matematica, le scienze, la storia e l’educazione fisica, ma hanno anche la possibilità di scegliere tra una serie di “elettivi” che possono spaziare dall’arte alla psicologia alla programmazione informatica.

Scuole superiori americane: voto e valutazione

Un altro aspetto che differenzia il sistema scolastico americano da quello italiano è il sistema di voto e valutazione. Negli USA, le valutazioni degli studenti sono spesso basate su una combinazione di esami, compiti, progetti e partecipazione in classe.

I voti sono solitamente espressi in lettere, da A (eccellente) a F (insufficiente).

È importante sottolineare che il GPA (Grade Point Average), o media dei voti, svolge un ruolo cruciale nel sistema educativo americano, in particolare quando si tratta di ammissioni universitarie. Il GPA è un numero compreso tra 0 e 4,0 che rappresenta la media ponderata dei voti di uno studente nel corso della high school.

Sport e attività extracurriculari delle scuole in America

Se c’è una cosa che i film hanno rappresentato correttamente, è l’enfasi che le scuole americane pongono sulle attività sportive ed extracurriculari. Dal football alla pallacanestro, dal teatro al giornalismo, gli studenti americani hanno una miriade di opportunità per sviluppare talenti al di fuori dell’ambito accademico.

Questo può essere visto sia come un vantaggio che come uno svantaggio.

Da un lato, offre agli studenti la possibilità di esplorare i propri interessi, sviluppare nuove abilità e fare amicizia. D’altra parte, può creare una pressione aggiuntiva sugli studenti per eccellere in più aree, e può talvolta volte sembrare che l’attenzione sia più sulle attività extracurriculari che sull’istruzione stessa.

Prom e Homecoming: le feste scolastiche delle scuole superiori americane

Le feste scolastiche, come il ballo di fine anno (prom) e la festa di benvenuto (homecoming), sono eventi importanti nella vita degli studenti americani. Queste feste, spesso raffigurate nei film, sono reali e sono definite da tradizioni come l’elezione del re e della reginetta del ballo.

Queste occasioni sociali forniscono agli studenti l’opportunità di socializzare al di fuori dell’ambiente scolastico e di creare ricordi duraturi. Tuttavia, è importante ricordare che, nonostante la loro popolarità nei film, non tutti gli studenti partecipano a queste feste o le considerano un aspetto centrale della loro esperienza scolastica.