Location per eventi: stile moderno o industriale?

Location per eventi: stile moderno o industriale?

Progettare e realizzare un evento per presentare un nuovo prodotto da immettere sul mercato oppure per un progetto culturale, è particolarmente impegnativo, soprattutto per quanto concerne la scelta della location perfetta. Il contesto è fondamentale perché deve essere in linea con lo stile del brand e rappresentare al meglio tutto quello che orbita intorno. Due soluzioni che nell’ultimo tempo vanno per la maggiore sono lo stile moderno e quello industriale. Scopriamo quando preferire l’uno e quando l’altro.

L’importanza della scelta della location

Quando ci si occupa dell’organizzazione di un evento sociale, culturale o prettamente aziendale magari per il lancio di un nuovo prodotto sul mercato, bisogna curare tutto nei minimi dettagli. In particolare è fondamentale scegliere la migliore tipologia di location per eventi (https://www.loft55-location.it/) partendo dal contesto e dall’obiettivo che si vuole ottenere. La location deve essere ampia e adatta per esaltare il tipo di messaggio che si vuole offrire. Partendo da queste semplici considerazioni, si intuisce immediatamente come non sia semplice effettuare una scelta funzionale se non attraverso un’attenta analisi di quello che si vuole ottenere senza trascurare neppure l’aspetto economico che molto spesso fa la differenza. Tra le caratteristiche che bisogna tenere in considerazione c’è la capienza e la flessibilità degli spazi per poter plasmare l’evento come meglio si crede. Inoltre c’è da considerare la posizione geografica, la facilità e l’accessibilità per raggiungerla e tutte le funzionalità e le tecnologie di cui dispone. Un altro elemento rilevante da non sottovalutare è lo stile della location. Oggi in ragione anche delle tendenze che si stanno manifestando in tantissimi ambiti c’è una predilezione da una parte per lo stile moderno, dall’altro per quello industriale.

Meglio il moderno oppure lo stile industriale

Come accade in ogni contesto e soprattutto quanto si sta per valutare la tipologia di location per eventi non è possibile indicare una soluzione ottima, bensì quella più adatta allo scopo. Lo stile moderno crea un ambiente confortevole, accogliente e lineare per cui occorre attendersi che anche l’evento incarni questi concetti. Probabilmente per una cerimonia come potrebbe essere un matrimonio oppure una festa di laurea, si potrebbe preferire lo stile moderno perché la location si adatta maggiormente ricreando quell’atmosfera di rilassatezza e di leggera formalità. Lo stile industriale invece fa dell’imperfezione il proprio tratto distintivo e dona un senso di arte per cui potrebbe essere la soluzione ideale per uno shooting fotografico oppure per la presentazione di un libro e di un film. L’importante è che la struttura disponga delle attrezzature indispensabili per consentire agli ospiti dell’evento di avere un’esperienza gradevole e soddisfacente.

Le peculiarità dello stile industriale

Se da un lato si conosce praticamente tutto sulle caratteristiche dello stile moderno per cui la valutazione può essere effettuata anche a prescindere da un sopralluogo, molto spesso si ignorano le piccole unità di quello industriale. È molto interessante ricordare che questo stile, che oggi viene utilizzato per arredare le case, non solo nel centro città ma anche in altri contesti, è nato nel corso degli anni Cinquanta nella città di New York partendo dalla necessità di voler recuperare e riutilizzare alcuni spazi che un tempo ospitavano industrie per altre attività. Infatti dopo i problemi e le conseguenze della seconda guerra mondiale, c’è stata l’esigenza dei newyorkesi ma anche dei tanti emigrati di trovare delle nuove abitazioni che avessero rapporto qualità-prezzo ottimale. La città aumenta esponenzialmente il numero di abitanti e così si è pensato di scegliere i capannoni industriali per creare delle abitazioni. Lo stile si caratterizzava, e ancora oggi è così, per elementi in vista come le travi o per le imperfezioni che solitamente si venivano a formare negli anni negli ambienti di lavoro. La sua grande esplosione in Europa è avvenuta verso la metà degli anni Ottanta grazie alla pop art e soprattutto allo stile di Andy Warhol. Dunque una location in stile industriale presenta elementi sempre a vista come il legno, il metallo, il cuoio e il rame creando quelle imperfezioni che oggi vanno tanto di moda e che possono essere utilizzate per il lancio di un prodotto aziendale e per qualsiasi evento di natura culturale.

Torna in alto